Pellet chiaro o scuro

Quando il prodotto ha iniziato a diffondersi sul mercato, i consumatori sapevano poco o niente delle caratteristiche tecniche del pellet. In una fase del genere, poteva essere quindi più . Pellet chiaro o pellet scuro ? Sai come scegliere il pellet più adatto alle tue esigenze e di migliore qualità? Personalmente e modestamente vorremmo solo fornire dei piccoli spunti per ragionare: Il pellet . Differenze fra il pellet scuro di faggio e quello chiaro o bianco di abete senza corteccia.

Ho sempre pensato che un pellet più chiaro sia sinonimo di pulizia migliore del bracere e del vetro ma mi sono sorti dei dubbi. Diffidate quindi da chi vi vuole convincere di avere il pellet migliore in quanto chiaro e austriaco, o scuro ed italiano. La giusta combinazione permette di godere a pieno del riscaldamento col pellet.

Ma la qualità del pellet si può capire a una semplice ispezione visiva? La nota distinzione tra pellet chiaro e pellet scuro , scopriamo, non ha fondamento: può dipendere dal tipo di essicatoio, quello a tamburo tende a tostare leggermente il pellet, dandogli un colore più scuro. La cosa importante è prendere . Altri risultati in stufapellet.

Esiste un mito che possiamo sfatare: il pellet chiaro non è necessariamente il migliore. Se vi chiedete come mai il colore del pellet appaia spesso diverso, più chiaro o più scuro , sappiate che tali caratteristiche non hanno nulla a che vedere con la qualità, perché il colore più scuro , ad esempio, dipende unicamente dal processo di essiccazione, in questo caso effettuato a tamburo, con una . Questo parametro entra in gioco nella scelta di un buon pellet per la propria stufa esclusivamente nella misura in cui va a riflettere il tipo di pianta da cui è originato. Un colore più chiaro o più scuro , da solo, non è infatti un segnale di qualità o meno, in quanto il colore originale potrebbe essere stato alterato . Se di produzione nordica si, altrimenti può incorrere negli stessi rischi del pellet di “faggio”, quello “ scuro ”, per intenderci.

Anche qui, vi racconterò prima o poi qualche bel retroscena. Spesso sentiamo dire, che il pellet è buono se di colore chiaro. IMMAGAZINAMENTO se compriamo il carbone sciolto non sappiamo con sicurezza se quello che abbiamo pagato corrisponde al peso esatto.

Cerchiamo di rispondere alla domanda che tutti si fanno! Sul mercato vengono proposti pellet bianco ( chiaro ) o scuro. Il colore scuro dipende da vari fattori e non dalla qualità.

Le principali certificazioni che operano nel campo del pellet. Il pellet può essere di colore chiaro o scuro , viene normalmente insaccato su su buste che riportano il nome delproduttore, le caratteristiche principali e la dicitura Norma DIN Plus. Produciamo il nostro pellet direttamente in azienda, solo da legno vergine di provenienza umbra. Bancali stagionati di Legna mista, Carpino o Faggio in misure da 25cm o 33cm.

In questa pagina vengono pubblicate le domande e relative risposte sul pellet e sulla sua lavorazione. Il materiale impiegato NON può contenere alcuna sostanza estranea come ad esempio collanti, lacca o sostanze chimiche. Come abbiamo osservato non tutto il pellet è uguale, e non tutto il pellet è di scarsa qualità perche scuro o perche non certificato. LE VERITÀ SUL COLORE DEL PELLET Meglio un pellet chiaro o scuro ? Qual è il combustibile migliore da bruciare nella vostra stufa? Ecco alcune risposte: Esiste una falsa credenza, via via sempre meno diffusa, che vuole il pellet chiaro come il pellet migliore presente in commercio.

Invece una cenere chiara potrebbe essere stata generata da un pellet nero, mentre una cenere scura da un pellet chiaro.